OBIETTIVO:
Il progetto HydroSolar, co-finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale, dallo Stato Italiano e dalla Provincia Autonoma di Trento, mira a progettare e realizzare un impianto fotovoltaico di nuova concezione da posizionare su bacini idrici di acqua dolce e salata per la produzione di energia in modo più efficiente e compatibile con l’ambiente. Rispetto ai tradizionali impianti fotovoltaici posizionati a terra, la produzione di un impianto flottante è superiore e non occupa spazi pregiati da destinare all’agricoltura, ad attività produttive e residenziali.

LA TECNOLOGIA:
La tecnologia si basa su una piattaforma galleggiante innovativa che tiene conto della resistenza agli agenti atmosferici, in particolare vento e onde. La disposizione a campana dei moduli fotovoltaici nella direzione Est-Ovest evita l’ombreggiatura tra le file dei moduli e crea una minore opposizione al vento, aumentando quindi la sicurezza e l’affidabilità del sistema.

La soluzione a campata unica con moduli fotovoltaici rivolti a Sud offre ugualmente garanzia di resistenza agli agenti atmosferici ed in più consente di ottenere una maggiore performance energetica. A seconda della localizzazione e delle condizioni ambientali di ogni singolo progetto sarà possibile adottare una o l’altra soluzione tecnica.

RISULTATI ATTESI:
I risultati attesi dall’utilizzo di questa applicazione fotovoltaica sono:

    • una maggiore produzione di energia rispetto ai tradizionali impianti fotovoltaici a terra grazie a una serie di fattori fra cui un microclima che favorisce il minor surriscaldamento dei moduli e dei conduttori e l’effetto albedo dell’acqua. I benefici di tali fattori si traducono in una maggiore produzione di energia quantificabile fino al 15% in più rispetto a un sistema a terra tradizionale.
    • limitazione della proliferazione di alghe, attraverso l’ombreggiamento dello specchio d’acqua;
    • minore evaporazione dell’acqua dal bacino idrico e quindi conservazione della risorsa acqua, sempre più preziosa.

Progetto “Seed Money”

 

Contributo concesso: 67.038,64 Euro

“Iniziativa realizzata nell’ambito del Programma operativo FESR 2014 – 2020 della Provincia Autonoma di Trento, con il cofinanziamento dell’Unione Europea – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, dello Stato Italiano e della Provincia Autonoma di Trento”